Comunicazione infortunio

Per la gestione degli infortuni durante il periodo feriale ed in concomitanza con la chiusura dello Studio si può ricorrere alla denuncia non telematica all'INAIL compilando il modulo sottostante. E' importante, però, comunicare all'Istituto i dati del lavoratore, il tipo di infortunio occorso e la prognosi. 

In caso di ifnrotunio, il lavoratore deve consegnare immediatamente al datore di lavoro la copia del modulo INAIL (copia C per il datore di lavoro) e controllare la prognosi (i giorni di infortunio partono dal giorno di emissione del certificato.

In caso di prognosi da 0 a 3 giorni non è necessario recarsi ad alcun controllo medico, salvo complicanze legate all'infortunio stesso: la pratica di infortunio si chiude automaticamente.

In caso di prognosi superiore a 3 giorni, un giorno prima della scadenza della prognosi bisogna recari presso il Centro INAIL di competenza per la visita specialistica di controllo (dal lunedì al venerdì dalle ore 8.30 alle ore 12.00 per tutte le sedi) e farsi rilasciare la certificazione medica di proseguimento infortunio e/o guarigioni.

Attenzione: in alternativa, per le stesse finalità, ci si può rivolgere al proprio medico curante.

Il datore di lavoro che non provvede ad adempiere all'obbligo di trasmissione della denuncia dell'infortunio entro 2 giorni dal ricevimento del certificato medico è sanzionato con una multa da 1.290,00 euro a 7.745,00 euro.

Per poter fornire prova dell'avvenuto invio è indispensabile compilare il modulo ed inviarlo:

  • tramite PEC, utilizzzando l'indirizzo sottostante;
  • tramite raccomandata A.R., all'indirizzo della sede competente per territorio in cui è ubicata l'azienda.

Il modulo è scaricabile cliccando sul link sottostante:

 

Denuncia infortunio

 

BOLOGNA Via Antonio Gramsci 4 - 40121 - Bologna BO

Pec: bologna@postacert.inail.it

CASALECCHIO DI RENO Via Isonzo 14 - 40033 Casalecchio di Reno BO

Pec: casalecchiodireno@postacert.inail.it

IMOLA Viale Andrea Costa 74 - 40026 - Imola BO

Pec: imola@postacert.inail.it

FERRARA Via Don Giuseppe Puglisi 5 - 44122 - Ferrara FE

Pec: ferrara@postacert.inail.it

FORLI' Piazzale Martiri D'Ungheria 1 - 47122 - Forlì FC

Pec: forli@postacert.inail.it  (n.b. forli senza accento)

RIMINI Via Melozzo da Forlì 1/D - 47921 - Rimini RN

Pec: rimini@postacert.inail.it

CESENA Via Guarneri 309 - 47521 - Cesena (FC)

Pec: cesena@postacert.inail.it

MODENA Via Cesare Costa 29/31 - 41123 - Modena MO

Pec: modena@postacert.inail.it

PARMA Strada Abbeveratoia 71 - 43126 - Parma PR

Pec: parma@postacert.inail.it

PIACENZA Via Rodolfo Boselli 59/63 - 29122 Piacenza PC

Pec: piacenza@postacert.inail.it

RAVENNA Viale Luigi Carlo Farini 54 - 48121 - Ravenna RA

Pec: ravenna@postacert.inail.it

FAENZA Via Mengolina 10 - 48018 - Faenza RA

Pec: faenza@postacert.inail.it

REGGIO EMILIA Via Monte Marmolada 5 - 42122 - Reggio nell'Emilia RE

Pec: reggioemilia@postacert.inail.it

 

 

 

News dello studio

giu5

05/06/2020

DECRETO RILANCIO - PRINCIPALI DISPOSIZIONI PER IL LAVORO

In data 20 maggio 2020 è entrato in vigore il D.L. n. 34 del 19 maggio 2020, avente per oggetto misure urgenti in materia di salute, sostegno al lavoro e all’economia, nonché di politiche

mag3

03/05/2020

Rimborsi del 100% per proteggersi dal Covid

Per i dispositivi di protezione individuale il contributo è concesso solo su spese già effettuate alla data di invio della domanda e se le fatture sono state pagate in modalità tracciabile. Al

mag2

02/05/2020

COVID-19 Siglato il Protocollo per la sicurezza nelle aziende

A partire dal 4 maggio 2020, la ripresa delle attività produttive potrà avvenire solamente in presenza di condizioni che assicurino alle persone che lavorano adeguati livelli di protezione. E’