Green pass: il tampone pagato ai dipendenti è benefit

Il tampone pagato dal datore di lavoro al dipendente per potergli consentire l’accesso in azienda, senza un accordo o un regolamento aziendale appositamente redatto, diventa un benefit e come tale va passato in capo al dipendente.

E quanto sembrerebbe emergere da un’attenta lettura della norma di legge che introduce l’obbligo per il dipendente di accedere in azienda o in ufficio solo se in possesso del Green pass, ottenuto anche a seguito di un tampone antigienico rapido effettuato nelle ultime 48 ore o al test molecolare (anche salivare) nelle ultime 72 ore.

Il Green pass, infatti, derivando da un espresso obbligo di legge diventa a tutti gli effetti un titolo abilitante per poter svolgere la propria attività lavorativa. Seguendo questo principio, per accedere in azienda o in ufficio dal 15 ottobre, le spese dei tamponi non possono essere considerate effettuate nell’interesse esclusivo dell’azienda, ma rispondono ad un preciso onere cui sono tenuti i dipendenti, alternativo alla vaccinazione offerta gratuitamente dallo Stato.

Il datore di lavoro può, quindi, volontariamente rimborsare il costo sostenuto dal dipendente per i tamponi rapidi o molecolari che siano ma, queste somme, per il lavoratore dovranno essere considerate come un benefit e per questo assoggettate al prelievo fiscale.

Per evitare la tassazione sarebbe opportuno far rientrare i servizi dei tamponi offerti ai dipendenti come forma di Welfare aziendale.

Diversamente, il datore di lavoro potrebbe far rientrare i costi per i tamponi gratuiti ai dipendenti come benefit non soggetti a tassazione poiché erogati nel limite del plafond di 258 € annuo. Lo stesso plafond in cui rientrano il panettone o lo spumante regalati ai dipendenti a Natale.

Ultime Notizie

Esonero per assunzioni under 36: l’Inps detta le istruzioni operative

La legge di bilancio 2021 ha previsto per le assunzioni a tempo indeterminato e per le trasformazioni dei contratti a tempo determinato in contratti a tempo indeterminato di giovani che...

INPGI: agevolazioni per le assunzioni effettuate dal 1° gennaio 2021

Con la Circolare n. 11 del 22 settembre 2021, l’Inpgi elenca le misure agevolative applicabili per le assunzioni effettuate a partire dal 1° gennaio 2021 relative al personale giornalistico assicurato...

Green pass: il tampone pagato ai dipendenti è benefit

Il tampone pagato dal datore di lavoro al dipendente per potergli consentire l’accesso in azienda, senza un accordo o un regolamento aziendale appositamente redatto, diventa un benefit e come tale...

Omessa o tardata denuncia di infortunio: i chiarimenti dell’Inail

L’INAIL, con circolare n. 24 del 9 settembre 2021, fornisce chiarimenti in merito al regime sanzionatorio per la violazione dell’obbligo di denuncia degli infortuni pronosticati non guaribili entro tre giorni...

Green pass: come organizzare l’attività di controllo

Il DL 23 luglio 2021 n. 105 ha introdotto l’obbligo del Green pass per l’accesso a determinate attività, servizi ed eventi, a decorrere dal 6 agosto 2021 e fino al...

Elezioni amministrative del 3 e 4 ottobre: i permessi elettorali del lavoratore

Nei giorni 3 e 4 ottobre prossimi (domenica e lunedì) si terranno le elezioni amministrative che coinvolgeranno 1349 comuni italiani. L’eventuale ballottaggio è stato fissato per i giorni 17 e...

Green pass: obbligatorio per tutti i lavoratori

Il Consiglio dei Ministri, nella riunione del 16 settembre, ha approvato un ulteriore decreto legge che introduce misure urgenti al fine di prevenire la diffusione dell'infezione da Sars-CoV-2 mediante l'obbligo...

Mod. 770 2021: richiesta documentale per i Clienti

Con il provvedimento del 15 gennaio, l'Agenzia delle Entrate ha approvato il modello 770/2021. Il modello deve essere utilizzato per comunicare i dati relativi alle ritenute operate dai sostitui d'imposta...

Malattia per quarantena Covid-19: l’Inps nega gli indennizzi per il 2021

Nell’ambito della normativa emergenziale Covid-19, l’art. 26, comma 1, del decreto-legge n. 18/2020 ha stabilito che il periodo trascorso in quarantena dei lavoratori dipendenti del settore privato è equiparato a...

Green Pass: obbligatorio nella mensa aziendale, ma non per lavorare

La certificazione verde Covid-19, (Green pass) è stata prevista come obbligatoria dall’art. 9 del decreto-legge n. 52/2021, inizialmente per una serie di attività funzionali agli spostamenti internazionali e poi per...