Limitazioni Covid: la mappa aggiornata delle zone a rischio

Sulla Gazzetta Ufficiale n. 11 del 15 gennaio 2022, è stata pubblicata l’Ordinanza 14 gennaio 2022, con la quale il Ministro della salute ha disposto a partire dal 17 gennaio 2022:

  • il passaggio in “zona gialla” per la Regione Campania;
  • il passaggio in "zona arancione" per la Regione Valle d'Aosta.

Con una seconda ordinanza del 14 gennaio 2022 è stato altresì confermata la permanenza in "zona gialla", per un periodo di ulteriori 15 giorni, per le Regioni Lazio, Liguria, Lombardia, Marche, Piemonte, Sicilia, Veneto e le Province autonome di Trento e Bolzano.

Tale provvedimento produce effetti a partire dal 17 gennaio 2022.

Allo stato attuale, si applicano le misure previste per la:

 ZONE REGIONI
zona bianca

Basilicata, Molise, Puglia, Sardegna e Umbria

zona gialla

Abruzzo, Calabria, Campania, Emilia-Romagna, Friuli-Venezia Giulia, Lazio,

Liguria, Lombardia, Marche, Piemonte, Sicilia, Toscana, Veneto, Provincia Autonoma

di Trento, Provincia Autonoma di Bolzano

zona arancione  Valle d'Aosta
zona rossa nessuna

Le prime tre fasce di colore, sono quelle in cui essere vaccinati o meno comporta delle differenze per quanto riguarda le restrizioni anti-contagio. Nella zona rossa, invece, le chiusure scattano per tutti, indipendentemente dal proprio status vaccinale.

Le differenze tra zona bianca e zona gialla erano già state completamente annullate quando il governo, mentre la curva dei contagi iniziava a impennarsi, ha introdotto su tutto il territorio nazionale l'obbligo di indossare la mascherina anche all'aperto. Con le nuove regole sul Super Green Pass, che dal 10 gennaio è stato ulteriormente esteso anche ad altre attività (come mezzi di trasporto, musei, alberghi, palestre, piscine, bar e ristoranti anche all'aperto) è venuta meno anche una serie di differenze che c'erano invece prima con la zona arancione. In questa fascia, però, chi è senza Green Pass non si potrà spostare fuori dal proprio Comune (a meno che non sia per salute, lavoro o necessità). Anche i non vaccinati potranno quindi uscire dal Comune, ma solo con tampone negativo: lo potranno fare, però, solo con un mezzo proprio. Per prendere un autobus o un treno, infatti, è obbligatoria la Certificazione Covid rafforzata.

L'unica altra differenza, per il momento, riguarda l'accesso ai centri commerciali (meno i negozi di alimentari, le edicole, le farmacie e i tabacchi) nei giorni festivi e prefestivi: le originali regole della zona arancione, infatti, volevano queste attività chiuse nel weekend e nei festivi e prefestivi e quindi con le nuove regole solo i possessori di Super Green Pass potranno continuare a usufruirne in questi giorni. Tuttavia, va ricordato che queste tabelle saranno aggiornate ulteriormente nei prossimi giorni: dal 20 gennaio, infatti, entrerà in vigore l'obbligo di Green Pass base anche per i servizi alla persona. Dal 1° febbraio, infine, servirà anche per gli uffici pubblici, in banca, alle poste e nei negozi e centri commerciali (escluse le attività commerciali essenziali).

Con riferimento alle principali misure adottate rispetto agli spostamenti, i servizi di ristorazione ed il commercio al dettaglio relative alle aree “bianca”, “gialla”, “arancione” e “rossa” è possibile visualizzare le FAQ disponibili sul sito del Governo al seguente link: http://governo.it

In allegato, le tabelle del governo, aggiornate all'11 gennaio, sulle nuove regole in zona bianca, gialla e arancione.

Apri l'allegato

Ultime Notizie

Decreto Aiuti: 200 euro una tantum, a chi spettano, come e quando

Il DL n. 50/2022 (c.d. Decreto Aiuti) ha introdotto, quale misura a sostegno dei consumatori, una indennità una tantum di 200 euro che i datori di lavoro dovranno riconoscere ai...

Bancomat: dal 30 giugno 2022 la sanzione per la mancata accettazione dei pagamen…

Sulla G.U. n. 100/2022 è stato pubblicato il DL n. 36 del 30/04/2022 che, tra le nuove disposizioni del PNRR, prevede l’anticipo al 30 giugno 2022 (in precedenza era il...

Bonus connettività: al via il voucher per aziende e professionisti

Il bonus connettività si allarga anche ai professionisti. Si parlerà anche di questa agevolazione nel convegno organizzato da Aemilia Worknet, venerdì 27 maggio alle ore 15:00 presso l’Hotel Cosmopolitan di Bologna. I professionisti...

Differimento degli adempimenti contributivi per ferie collettive

Come ogni anno, anche in questo momento di particolare crisi, resta valido il termine per inviare la richiesta di differimento dei versamenti contributivi in caso di chiusura aziendale per ferie...

COVID-19 e prevenzione nei cantieri: le regole fino al 31 dicembre 2022

È stata pubblicata l’ordinanza dei Ministeri della Salute, delle Infrastrutture e del Lavoro del 6 maggio 2022, contenente le linee guida da adottare, fino al prossimo 31 dicembre, per la prevenzione della diffusione del...

Imprenditoria femminile: dal 19 maggio le istanze per i richiedere i contributi …

Con un avviso datato 11 maggio il Ministero dello Sviluppo Economico (MISE) informa dell'apertura di un nuovo sportello per presentare le domande di agevolazione per l'imprenditoria femminile il cui soggetto gestore è...

Evento gratuito riservato ai Clienti: Finanza agevolata, un incontro che vale un…

Con il mese di maggio, si apre un periodo denso di scadenze relative alle richieste di incentivi e contributi a fondo perduto. Nei prossimi giorni, infatti, le aziende (compresi gli...

Bonus carburante: chiarimenti per l’erogazione dei 200 euro

Con un emendamento al disegno di legge per la conversione del decreto Ucraina (D.L. n. 21/2022), è stata modificata la norma riguardante il Bonus carburante per i lavoratori dipendenti. La modifica ha riguardato il soggetto...

Parità opportunità tra uomo e donna: rapporto biennale entro il prossimo 30 se…

Il Ministero del Lavoro ha comunicato di aver firmato, di concerto con il Ministero per le pari opportunità e la famiglia, il decreto che definisce le modalità per la redazione...

Assistente studio dentistico: decreto su mansioni e formazione obbligatoria

È stato pubblicato nella Gazzetta Ufficiale n. 102 del 3 maggio 2022, il DPCM 9 marzo 2022, che recepisce l'Accordo  del  7 ottobre 2021 tra il Governo, Regioni e  Province autonome...