Smart working: proroga della procedura semplificata al 31 agosto

È in arrivo la proroga dello Smart working semplificato al 31 agosto 2022. Il differimento è contenuto in un emendamento approvato dalla Commissione Affari Sociali alla Camera in sede di esame del Disegno di legge di conversione al decreto-legge n. 24/2022, decreto che inizialmente aveva fissato la scadenza di tale regime semplificato al 30 giugno 2022, quindi oltre la fine dello stato di emergenza.

L’emendamento in esame proroga, inoltre, il diritto allo smart working anche per i genitori di figli con fragilità e ripristina, almeno fino al 30 giugno 2022, il regime di tutela per i lavoratori fragili, di fatto cessati con il termine dello stato di emergenza.

La modalità di comunicazione semplificata per lo Smart working, consente ai datori di lavoro di far lavorare i dipendenti da remoto senza la sottoscrizione di accordi individuali, alleggerendo così la procedura “ordinaria” dettata dalla legge n. 81/2017, che obbliga le aziende a stipulare gli accordi individuali con ogni singolo lavoratore in Smart working e ad inviarli al Ministero del Lavoro tramite l’apposito applicativo informatico.

Per quanto riguarda invece il regime di tutela dei lavoratori fragili, si ricorda che l’art. 26 del decreto-legge n. 18/2020 ha disposto:

  • al comma 2: l’equiparazione del periodo di assenza dal servizio al ricovero ospedaliero, per i lavoratori dipendenti pubblici e privati in possesso di certificazione attestante una condizione di rischio derivante da immunodepressione o da esiti da patologie oncologiche o dallo svolgimento di relative terapie salvavita, laddove la prestazione non possa svolgersi in modalità agile);
  • al comma 2bis: il diritto a svolgere “di norma” la prestazione lavorativa in modalità agile “anche attraverso l’adibizione a diversa mansione ricompresa nella medesima categoria o area di inquadramento, come definite dai contratti collettivi vigenti, o lo svolgimento di specifiche attività di formazione professionale anche da remoto”.

Come anticipato, grazie all’emendamento in esame tale regime di tutela, cessato di fatto dal 1° aprile scorso, dovrebbe trovare nuovamente applicazione fino al 30 giugno 2022.

Ultime Notizie

Decreto Aiuti: 200 euro una tantum, a chi spettano, come e quando

Il DL n. 50/2022 (c.d. Decreto Aiuti) ha introdotto, quale misura a sostegno dei consumatori, una indennità una tantum di 200 euro che i datori di lavoro dovranno riconoscere ai...

Bancomat: dal 30 giugno 2022 la sanzione per la mancata accettazione dei pagamen…

Sulla G.U. n. 100/2022 è stato pubblicato il DL n. 36 del 30/04/2022 che, tra le nuove disposizioni del PNRR, prevede l’anticipo al 30 giugno 2022 (in precedenza era il...

Bonus connettività: al via il voucher per aziende e professionisti

Il bonus connettività si allarga anche ai professionisti. Si parlerà anche di questa agevolazione nel convegno organizzato da Aemilia Worknet, venerdì 27 maggio alle ore 15:00 presso l’Hotel Cosmopolitan di Bologna. I professionisti...

Differimento degli adempimenti contributivi per ferie collettive

Come ogni anno, anche in questo momento di particolare crisi, resta valido il termine per inviare la richiesta di differimento dei versamenti contributivi in caso di chiusura aziendale per ferie...

COVID-19 e prevenzione nei cantieri: le regole fino al 31 dicembre 2022

È stata pubblicata l’ordinanza dei Ministeri della Salute, delle Infrastrutture e del Lavoro del 6 maggio 2022, contenente le linee guida da adottare, fino al prossimo 31 dicembre, per la prevenzione della diffusione del...

Imprenditoria femminile: dal 19 maggio le istanze per i richiedere i contributi …

Con un avviso datato 11 maggio il Ministero dello Sviluppo Economico (MISE) informa dell'apertura di un nuovo sportello per presentare le domande di agevolazione per l'imprenditoria femminile il cui soggetto gestore è...

Evento gratuito riservato ai Clienti: Finanza agevolata, un incontro che vale un…

Con il mese di maggio, si apre un periodo denso di scadenze relative alle richieste di incentivi e contributi a fondo perduto. Nei prossimi giorni, infatti, le aziende (compresi gli...

Bonus carburante: chiarimenti per l’erogazione dei 200 euro

Con un emendamento al disegno di legge per la conversione del decreto Ucraina (D.L. n. 21/2022), è stata modificata la norma riguardante il Bonus carburante per i lavoratori dipendenti. La modifica ha riguardato il soggetto...

Parità opportunità tra uomo e donna: rapporto biennale entro il prossimo 30 se…

Il Ministero del Lavoro ha comunicato di aver firmato, di concerto con il Ministero per le pari opportunità e la famiglia, il decreto che definisce le modalità per la redazione...

Assistente studio dentistico: decreto su mansioni e formazione obbligatoria

È stato pubblicato nella Gazzetta Ufficiale n. 102 del 3 maggio 2022, il DPCM 9 marzo 2022, che recepisce l'Accordo  del  7 ottobre 2021 tra il Governo, Regioni e  Province autonome...